"Matematicandoinsieme" di Maria Cristina Sbarbati

31 marzo 2018

Profondità invece di velocità

Filed under: Articoli,Attualità,Curiosità,Didattica — matematicandoinsieme @ 15:26
Tags: , ,

I test a tempo provocano ansia

Molte persone pensano erroneamente che essere bravi in matematica significhi essere veloci in matematica. Non è così e dobbiamo dissociare la matematica dalla velocità.

Dando valore alla velocità di calcolo (come succede in molte classi) incoraggiamo solo quella parte di studenti che calcolano velocemente e scoraggiamo gli altri, inclusi coloro che pensano lentamente e in profondità, un profilo molto importante in matematica.

Non ci serve più che gli studenti calcolino velocemente (abbiamo i computer per questo), ci serve che pensino in profondità, colleghino i metodi, ragionino e giustifichino.

Ecco alcuni consigli su come dissociare la matematica dalla velocità e incoraggiando un gruppo più vasto di studenti:

  1. Dite agli studenti che non valutate la velocità. Il pensiero matematico è legato alla profondità, non alla velocità.
  2. Non lasciate che le discussioni vengano condotte dagli studenti più veloci.
  3. Quando si chiede di alzare la mano, evitare di considerare solo le risposte degli studenti veloci.
  4. Evitate di usare le gare di velocità e le verifiche a tempo. Valutate invece la profondità di pensiero, la creatività, gli approcci diversi e le spiegazioni alternative.

(qui trovate l’originale in inglese di questo articolo)

A cura di Ruben Notari

Annunci

12 aprile 2012

Aprile 2012: Mese della Consapevolezza Matematica

Filed under: Attualità,Cultura Universitaria — matematicandoinsieme @ 14:26
Tags: ,

 

Da molti anni il mese di Aprile è negli Stati Uniti il “Mese della consapevolezza matematica”, ossia un’occasione, creata dal gruppo per la diffusione della matematica composto dall’American Mathematical Society, l’American Statistical Association, dalla Mathematical Association of America, e dalla Society for Industrial and Applied Mathematics, per guardare più da vicino ad alcuni argomenti matematici. Quest’anno la scelta è caduta sul problema della gestione dell’enorme massa di dati che la nostra società produce. Come lo scorso anno, la SIMAI, attraverso il sito MADDMATHS!, ha deciso di riprendere in Italia questa iniziativa. La matematica può essere uno strumento decisivo per capire e organizzare questo “diluvio di dati”.

23 agosto 2010

La Matematica è innata nel cervello umano

Filed under: Angolo Relax,Articoli — matematicandoinsieme @ 14:04
Tags: , ,

  

Girovagando nel web ho trovato questo articolo e lo sottopongo all’attenzione dei miei lettori. Fatemi sapere!

La Matematica è un ingrediente essenziale del cervello umano. Anche quando non si sa come esprimerla a parole. Lo rivela uno studio condotto in tandem da scienziati australiani e britannici, che hanno confrontato le capacità di calcolo di bambini aborigeni australiani di lingua inglese o solo della lingua madre in cui mancano le parole per indicare i numeri. (more…)

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.