"Matematicandoinsieme" di Maria Cristina Sbarbati

7 novembre 2017

Giornata di lavoro “L’insegnamento di matematica e scienze alla scuola secondaria di primo grado”, 1 dicembre 2017

L’Unione Matematica Italiana organizza, in collaborazione con il Consiglio Nazionale delle Ricerche una giornata di lavoro su: “L’insegnamento della matematica nella scuola secondaria di primo grado: la necessità del confronto tra politica, università e scuola per affrontare una criticità storica della scuola italiana.” che si terrà a Roma presso il CNR, nell’Aula Marconi di Piazzale Aldo Moro 7, il 1 dicembre prossimo.

Il tema è di grande attualità. Le recenti notizie sulla mancanza di insegnanti per la cattedra di matematica e scienze per la scuola secondaria di primo grado (scuola media) hanno avuto notevole risalto sui media questa estate, inoltre la recente riforma delle classi di concorso ha reso molto più complicato rispetto al passato l’acquisizione dei crediti universitari necessari per concorrere proprio alla classe A-28 (Matematica e Scienze alla scuola media). Si è quindi pensato di organizzare un momento di riflessione comune per cercare di mettere insieme e confrontare i vari punti di vista. (Continua)

Annunci

6 novembre 2017

Ocse: 25 anni fa si studiava meglio e di più. Oggi mancano le competenze

Forse per molti non è una novità, ma purtroppo la diagnosi è dolorosa e poco promettente per il futuro: 20 anni fa si studiava di più e meglio rispetto ad oggi, dove, come più volte riportato anche da questa testata, gli studenti neodiplomati sembra che non abbiano sempre una preparazione brillante.

Infatti, uno studio dell’Ocse pubblicato sul Corriere della Sera dei giorni scorsi, mette a paragone le rilevazioni degli anni scolastici dell’ultimo decennio del ‘900 con quelle del 2012 e i risultati sono piuttosto chiari: le riforme, in termini di istruzione, degli ultimi 15 anni hanno depotenziato l’insegnamento agli alunni. (more…)

5 novembre 2017

I calcoli a mente non servono più. “La matematica a scuola va insegnata col pc”

Computer e calcoli matematici

Lo studioso Conrad Wolfram: “Qual è l’ultima volta che avete moltiplicato 3/17 per 2/15? Capite i dati e non perdete più il tempo a fare le equazioni a mano”. L’Estonia ha adottato la sua didattica.

I calcoli matematici? Lasciamoli ai computer. Gravare ancora gli studenti con complesse divisioni, o con la soluzione di equazioni fatte a mente, è “un grave errore”, una perdita di tempo clamorosa. Lo sostiene da sempre l’esperto di tecnologie britannico Conrad Wolfram, 47 anni, fondatore di CBM (Computer-Based Maths) il cui scopo è la ‘rifondazione’ della didattica matematica, il quale rilancia oggi la sua tesi in una intervista pubblicata dal quotidiano spagnolo ‘El Pais’, in cui afferma che l’80% di quel che si apprende nei corsi di matematica non serve a niente. (more…)

3 novembre 2017

Emma Castelnuovo all’Osservatorio meteorologico del Collegio Romano

Fa ancora caldo.

Siamo a Novembre eppure le temperature si mantengono alte rispetto alla media stagionale, non piove e sembra che l’estate non finisca mai. Siamo per l’ennesima volta portati a ripetere la solita frase. ci sono più le mezze stagioni. E nel constatare questo fatto ribadito dalle molteplici previsioni meteo, mi è tornato alla mente un episodio legato ad Emma Castelnuovo.

Era l’autunno del 2004, si stava scrivendo una nuova edizione dei libri di testo per la scuola, quella ancora in uso nelle scuole e faceva molto caldo. Emma come sua abitudine cercava sempre l’ultima notizia, l’ultimo dato, il riferimento più stretto con la realtà. Il capitolo di turno era la statistica e le venne il desiderio di andare a verificare di persona i dati relativi alle temperature di quei giorni nel centro di Roma. Con Paola Gori ci eravamo divisi alcuni capitoli ed io dovevo integrare la parte relativa agli esercizi di statistica, così quando Emma mi chiamò dicendomi : vuoi venire con me domattina all’Osservatorio meteorologico del Collegio Romano a leggere il bollettino che appendono fuori dal portone ogni giorno, ovviamente risposi di sì. (more…)

15 ottobre 2017

Carnevale della Matematica #112: Matematica e …

Eccoci arrivati al Carnevale della Matematica #112. Prima di passare al tema annunciato nel titolo, titolo molto molto vago confessiamolo, ma con una sorpresa dentro, abbiamo qualche rituale da svolgere. Per chi non lo sapesse, la struttura del Carnevale della Matematica di solito è circa la seguente (con piccoli tocchi creativi a seconda del sito che lo ospita): nella prima parte si presentano brevemente alcune curiosità circa le proprietà più o meno matematiche del numero corrispondente al Carnevale stesso, nel nostro caso il numero 112. Quindi si passa a presentare il tema del Carnevale e i post dei partecipanti che hanno una qualche vaga attinenza con il tema. Infine, si chiude con tutti gli altri materiali pervenuti e si finisce lanciando l’evento carnevalesco del mese successivo. Tutto chiaro? Bene, allacciamoci le cinture perché questa volta, sorpresa!, tutti i post sono in tema. Incredibile vero? Non era mai successo prima (cioè forse, non abbiamo mica controllato). (Continua)  

11 ottobre 2017

Il Ministro Fedeli firma il decreto: cambia l’Esame della scuola secondaria di I grado

Scuola, Fedeli firma il decreto: cambia l’Esame della secondaria di I grado. Più attenzione al percorso di studi,
Cittadinanza e Costituzione valorizzata nel colloquio. Prove Invalsi ad aprile: si faranno al computer, arriva l’Inglese. Circolare alle scuole anche per la valutazione nel I ciclo.

Maggiore attenzione alla valorizzazione del percorso fatto da alunne e alunni durante il triennio di studi. La partecipazione alle prove Invalsi diventa requisito d’ammissione all’Esame, ma non incide sulla votazione finale, lo svolgimento è anticipato ad aprile e a Italiano e Matematica si aggiunge l’Inglese. Competenze in Cittadinanza e Costituzione valorizzate all’orale. Insieme al diploma arriva un modello nazionale di certificazione delle competenze, risultato della sperimentazione già condotta da circa 2.700 scuole. (Continua)

13 settembre 2017

Emmametodo: una Pagina Facebook per diffondere la Didattica di Emma Castelnuovo

Recentemente un gruppo di insegnanti di matematica e scienze hanno aperto una pagina Facebook per  condividere esperienze e consigli sul metodo e sul libro di testo di Emma Castelnuovo! Iniziativa lodevole e di grande attualità visto e considerato che la metodologia della  “Signora della Matematica”, così definita dal prof. Piergiorgio Odifreddi, è all’avanguardia per l’originalità delle proposte didattiche offerte nei suoi libri.

Si riportano qui di seguito le motivazioni dell’apertura di questa finestra su Facebook. Clicca qui per “Emmametodo” (more…)

28 giugno 2017

La bicicletta con le ruote quadrate: intervista a Massimo Esposito

Segnaliamo l’audio-intervista, apparsa sul sito del Corriere della Sera a Massimo Esposito, ispettore del MIUR e “responsabile” della scelta delle tracce dei temi della seconda prova della Maturità allo Scientifico, fra le quali quella sulla bicicletta dalle ruote quadrate.

Ascolta l’intervista

25 giugno 2017

Esame di Stato 2017: la prova di Matematica

Il 23 giugno si è tenuta la prova di Matematica dell’Esame di Stato 2017 per i Licei Scientifici.

Anche quest’anno Matematicandoinsieme ha seguito la giornata pubblicando sul Blog i testi e le soluzioni commentate della prova d’esame. Come l’anno precedente le  soluzioni sono  proposte dall’autorevole  team  di MatePristem.

La Maturità: la prova di Matematica

28 aprile 2017

Mi ritorna in mente: L’Adozione dei Libri di testo

L’adozione dei libri di testo costituisce un momento particolarmente significativo dell’attività della scuola e come recita il Miur nella nota introduttiva all’argomento….

“Il libro di testo è lo strumento didattico ancora oggi più utilizzato mediante il quale gli studenti realizzano il loro percorso di conoscenza e di apprendimento. Esso rappresenta il principale luogo di incontro tra le competenze del docente e le aspettative dello studente, il canale preferenziale su cui si attiva la comunicazione didattica. Il libro di testo si rivela uno strumento prezioso al servizio della flessibilità nell’organizzazione dei percorsi didattici introdotta dalla scuola dell’autonomia: esso deve essere adattabile alle diverse esigenze, integrato e arricchito da altri testi e pubblicazioni, nonché da strumenti didattici alternativi.”

Questo mi ha ricordato un mio post di qualche anno fa. Ne ripropongo la lettura e….attendo i vostri commenti!!!  (more…)

18 aprile 2017

Trovare il volume del vostro uovo di Pasqua…

 

If an egg were a perfect sphere, then finding its volume would be easy: just measure the radius r and use the formula you learned way back in grade school, V = (4/3)πr³ (why that formula works is another story for another day). But, alas, eggs are not spheres, but, well, egg-shaped. So what can we do? (more…)

27 marzo 2017

I segreti matematici di un giardino

Filed under: Articoli,Attualità,Didattica — matematicandoinsieme @ 09:46
Tags: , ,

Uno scenario di apprendimento di matematica dal titolo “I segreti matematici di un giardino”, con un approfondimento sulle rodonee e un uso integrato delle tecnologie digitali nel nuovo progetto realizzato dagli alunni dell’Istituto Tecnico Economico “G. Calò” di Francavilla Fontana (Br), coordinato dalla Prof.ssa Rosaria Trisolino e dal Prof. Cosimo Giuseppe Massaro. Il Dirigente Scolastico è la Dott. Prof. ssa Maria Antonietta Todisco. (Continua)

14 marzo 2017

“Pi greco day” da record: Todi entra nel Guinness con 1.100 studenti

Filed under: Articoli,Attualità,Curiosità,Didattica,Eventi,L'Angolo della Matematica,Scuola — matematicandoinsieme @ 16:39
Tags: ,


Obiettivo centrato: Todi entra nel Guinness dei primati con la catena umana formata con le cifre di pi greco più lunga al mondo. A mezzogiorno Piazza del Popolo era un mosaico variopinto composto dai primi 1.100 decimali del numero più famoso della matematica indossati dagli studenti delle scuole della città. L’evento si è svolto oggi in occasione del “Pi greco day”, festa della matematica celebrata dal 1988 in tutto il mondo per onorare una disciplina molto importante per la formazione dell’individuo e sempre più centrale per gli sviluppi della scienza e della tecnologia, che ancora oggi non può prescindere dal suo numero più antico: il rapporto tra la circonferenza ed il diametro. Protagonisti della giornata sono stati gli studenti, dai 5 ai 19 anni, che, tenendosi per mano in maniera ordinata, hanno riempito la piazza principale della città posizionandosi su una spirale precedentemente segnata dagli organizzatori. La giornata è stata animata da un gruppo di ragazzi del Liceo, che hanno coinvolto anche i bambini più piccoli con musica e giochi durante la manifestazione. (more…)

5 marzo 2017

Ultimissima…..

18-03-2017-castelnuovo_libricome_

18 febbraio 2017

Emma Castelnuovo: La nuova didattica della Matematica

Emma Castelnuovo

                                  Emma Castelnuovo

Emma Castelnuovo è in piedi sul grande palco della sala concerto, minuta, diritta davanti a un leggio e con in mano uno spago. Sta per cominciare la lectio magistralis di apertura del festival della matematica, organizzato da Piergiorgio Odifreddi. È il 15 marzo del 2007. Dopo un’ora e mezza di lezione, la sala Sinopoli, la più grande dell’auditorium di Roma, è ancora gremita.
Poche volte ho constatato tanto silenzio in una platea formata in gran parte da studenti e studentesse delle scuole superiori romane. E mai mi era capitato di vedere tanti giovani sguardi concentrati su una signora di 93 anni che parla a braccio di numeri e figure geometriche e usa uno spago per accompagnare i suoi ragionamenti. Ma non è una sorpresa. (more…)

Pagina successiva »

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.