"Matematicandoinsieme" di Maria Cristina Sbarbati

21 luglio 2017

La prova matematica dell’esistenza di Dio?

Lo studioso tedesco Kurt Gödel ritiene che sia possibile dimostrare l’esistenza di Dio con un teorema matematico: “Se Dio è possibile, allora esiste necessariamente. Ma Dio è possibile. Quindi esiste necessariamente”. Il cosiddetto “Teorema di Dio” è una sorta di prova matematica, sulla base di principi di logica, dell’esistenza di un essere superiore ed è stato sviluppato alla fine del secolo scorso. Ed è questo il teorema che sarebbe stato dimostrato, grazie alla capacità di calcolo di un computer portatile, da Bruno Woltzenlogel Paleo dell’Università Tecnica di Vienna e Christoph Benzmuller della Libera Università di Berlino.

Gödel sostenne che, per definizione, non può esistere niente di più grande di un essere supremo e propose un modello matematico per provare l’esistenza di un tale potere. Finché visse, Gödel non rese nota mai la prova ontologica di Dio, forse perché temeva di essere frainteso. Venne pubblicata soltanto nove anni dopo la sua morte negli Stati Uniti. (more…)

28 giugno 2017

La bicicletta con le ruote quadrate: intervista a Massimo Esposito

Segnaliamo l’audio-intervista, apparsa sul sito del Corriere della Sera a Massimo Esposito, ispettore del MIUR e “responsabile” della scelta delle tracce dei temi della seconda prova della Maturità allo Scientifico, fra le quali quella sulla bicicletta dalle ruote quadrate.

Ascolta l’intervista

9 aprile 2017

Dimensione 2: la superficie

 

Un intiero esercito di Poligoni fu totalmente annientato da forze superiori di Triangoli Isosceli, mentre i Quadrati e i Pentagoni rimanevano neutrali. (E.A. Abbott)

Il capolavoro Flatlandia impone di parlare in maniera euclidea della dimensione 2. A fine romanzo tiriamo un sospiro di sollievo pensando alla comodità di vivere con “lunghezza e larghezza” ma anche con “profondità”. Eppure la dimensione 2 è quella in cui usualmente rappresentiamo il nostro vissuto. La vicinanza delle parole immaginazione e immagine diventa coincidenza su un piano che concretamente è uno schermo, una tela, una lavagna, una parete, una pagina di libro, un foglio pentagrammato, una foto o uno specchio. Se non potessimo declinare su questi supporti il nostro pensiero, per comunicare dovremmo girare con statue sottobraccio. (Continua)

1 aprile 2017

Buon Primo d’Aprile a tutti!

Filed under: Angolo Relax,Attualità,Citazioni famose,Curiosità — matematicandoinsieme @ 06:30
Tags: , , ,

14 marzo 2017

“Pi greco day” da record: Todi entra nel Guinness con 1.100 studenti

Filed under: Articoli,Attualità,Curiosità,Didattica,Eventi,L'Angolo della Matematica,Scuola — matematicandoinsieme @ 16:39
Tags: ,


Obiettivo centrato: Todi entra nel Guinness dei primati con la catena umana formata con le cifre di pi greco più lunga al mondo. A mezzogiorno Piazza del Popolo era un mosaico variopinto composto dai primi 1.100 decimali del numero più famoso della matematica indossati dagli studenti delle scuole della città. L’evento si è svolto oggi in occasione del “Pi greco day”, festa della matematica celebrata dal 1988 in tutto il mondo per onorare una disciplina molto importante per la formazione dell’individuo e sempre più centrale per gli sviluppi della scienza e della tecnologia, che ancora oggi non può prescindere dal suo numero più antico: il rapporto tra la circonferenza ed il diametro. Protagonisti della giornata sono stati gli studenti, dai 5 ai 19 anni, che, tenendosi per mano in maniera ordinata, hanno riempito la piazza principale della città posizionandosi su una spirale precedentemente segnata dagli organizzatori. La giornata è stata animata da un gruppo di ragazzi del Liceo, che hanno coinvolto anche i bambini più piccoli con musica e giochi durante la manifestazione. (more…)

5 marzo 2017

La prova matematica dell’esistenza di Dio?

Lo studioso tedesco Kurt Gödel ritiene che sia possibile dimostrare l’esistenza di Dio con un teorema matematico: “Se Dio è possibile, allora esiste necessariamente. Ma Dio è possibile. Quindi esiste necessariamente”. Il cosiddetto “Teorema di Dio” è una sorta di prova matematica, sulla base di principi di logica, dell’esistenza di un essere superiore ed è stato sviluppato alla fine del secolo scorso. Ed è questo il teorema che sarebbe stato dimostrato, grazie alla capacità di calcolo di un computer portatile, da Bruno Woltzenlogel Paleo dell’Università Tecnica di Vienna e Christoph Benzmuller della Libera Università di Berlino.(Continua)

Ultimissima…..

18-03-2017-castelnuovo_libricome_

25 gennaio 2017

Dibattito sull’Esame di stato 2017

Da MaddMaths  una serie di articoli molto interessanti aventi per tema l’Esame di stato 2017:

Dibattito sull’Esame di stato 2017: Donata Foà – La formazione ha bisogno di tempi lunghi

Dibattito sull’Esame di stato 2017: Daniela Gambi – Riflessioni in un Paese dai pensieri “corti”

Dibattito sull’Esame di stato 2017: Ileana Rabuffo – Fisica SÌ, ma non coSÌ

Il premio Wolf 2017 per la matematica a Charles Fefferman e Richard Schoen

Filed under: Articoli,Attualità,Curiosità,Eventi,Notizie — matematicandoinsieme @ 15:04
Tags: , ,

wolf

Il premio Wolf per la matematica 2017 è stato vinto da Charles Fefferman, Princeton University, e da Richard Schoen, University of California, Irivine, per i loro sorprendenti  contributi rispettivamente in analisi e geometria. Il premio Wolf è stato creato nel 1978 dalla Fondazione Wolf. Oltre che in matematica, è assegnato anche in agricoltura, chimica, medicina, fisica e arte. Prima del Premio Abel, era la cosa più vicina che ci fosse ad un Nobel per la matematica, non avendo le restrizioni di età della medaglia Fields. Tra i vincitori del passato in matematica figurano alcuni tra i più grandi matematici del XX secolo, tra cui il nostro De Giorgi, che ricevette questo riconoscimento nel 1990. La lista completa dei matematici vincitori è qui. I vincitori riceveranno in giugno il premio dal Presidente israeliano in una cerimonia speciale che si terrà a Gerusalemme. A seguire un breve profilo dei due vincitori di quest’anno. (Continua)

6 gennaio 2017

La Befana e le proprietà matematiche del numero 6

La Befana di “Matematicandoinsieme”

La Befana vien di notte, con le scarpe tutte rotte, col cappello alla romana…
VIVA VIVA LA BEFANA!

Festeggiamo la Befana con le proprietà matematiche del numero 6! (more…)

8 dicembre 2016

Emma Castelnuovo e i suoi libri

Emma Castelnuovo

 

In occasione dell’anniversario della nascita di Emma Castelnuovo (12-12-1913 ) verrà aperta e si potrà visitare la sua Biblioteca di “larga pedagogia” donata al MCE.

Consulta la locandina

.

 

14 novembre 2016

Carnevale della Matematica #103: Donne in matematica

wim1

Eccoci arrivati al Carnevale della Matematica #103. Prima di passare al tema annunciato nel titolo, sbrighiamo qualche (sempre divertente) formalità di rito. Per chi non lo sapesse, la struttura del Carnevale della Matematica è circa la seguente (con variazioni idiosincratiche a seconda del sito che lo ospita). Nella prima parte si presentano alcune curiosità circa le proprietà matematiche (e non solo) del numero corrispondente al Carnevale stesso (nel nostro caso il numero 103). A volte si esplorano anche le ricorrenze legate alla data in cui cade il Carnevale o altre simpatiche amenità. Quindi si passa a presentare il tema del Carnevale e i post dei partecipanti che hanno una qualche vaga attinenza con il tema. Infine, si chiude con tutti gli altri materiali pervenuti (nel Carnevale non si butta mai niente!) e si finisce lanciando l’evento carnevalesco del mese successivo. Tutto chiaro? Bene, allora procediamo. (Continua)

15 ottobre 2016

Carnevale della matematica #102

carnevale-della-matematica-edizione-89-mathisintheair

Eccoci finalmente arrivati al 14 ottobre, giorno di pubblicazione della edizione numero 102 del Carnevale della Matematica!

Noi di “Math is in the Air” abbiamo anticipato questa notizia con una storia dedicata proprio al  102.

Il titolo della storia è “Le 102 fatiche di Brauer”. Se non sapete chi è Brauer e al massimo avete visto il film “La carica dei 102” vi invitiamo  a cliccare immediatamente qui  altrimenti vi perderete una storia divertente e surreale che coinvolge Eulero, Nobel, Ulam, Kaprekar, i numeri magici, il teorema della palla pelosa e ovviamente il 102. (Continua)

14 settembre 2016

La formula della creatività

Emma Castelnuovo: simbolo di creatività e innovazione nell’insegnamento della matematica. Alle 11.30 su Radio 3Scienza intervista con le autrici del libro “Emma Castelnuovo”

http://www.radio3.rai.it/dl/RaiTV/programmi/media/ContentItem-e32d9dfc-f827-49d8-89c5-26d5c73a22df-popup.html?v=3&emb=true&single=true

28 luglio 2016

Profilo di Donna: Emma Castelnuovo

copertina emma

Finalmente un libro sulla figura di  Emma Castelnuovo !

Matematicandoinsieme ha il piacere di comunicare ai suoi lettori la prossima pubblicazione del libro “Emma Castelnuovo” , della collana “Profilo di Donna”, casa editrice “L’Asino d’oro”. Le Autrici del testo sono Carla Degli Esposti, stimatissima autrice anche nel nostro Blog,  e Nicoletta Lanciano , docente universitaria.

Ecco la scheda del libro: Clicca qui

Pagina successiva »

Blog su WordPress.com.