"Matematicandoinsieme" di Maria Cristina Sbarbati

11 agosto 2017

Dimensione zero: il punto

Inizia così una nuova rubrica di MaddMaths “Spazio agli Spazi!”, a cura di Sandra Lucente, che si occuperà di dimensioni. Ogni mese un piccolo racconto per visitare mondi dimensionalmente diversi. Chiunque voglia collaborare è benvenuto! (Continua)

Annunci

12 aprile 2017

Vittoria, Rai Radio1: le donne e la scienza (con Alessandra Celletti, trasmissione dell’11 aprile 2017)

 VITTORIA è un programma radiofonico di Rai Radio1, dedicato a tutte le donne che combattono e vincono, che lottano per superare pregiudizi e ostacoli, che sanno raccogliere e superare le sfide che la vita mette loro davanti. Ospiti donne famose e meno conosciute che raccontano le storie dei loro successi, le battagle ma anche le sconfitte ed i traguardi poi raggiunti. Conduce: Maria Teresa Lamberti

Nella puntata dell’11 aprile sono intervenute Alessandra Celletti, Direttrice Dip. Matematica Univ. Tor Vergata, e Maria Eugenia D’Aquino, attrice e autrice, porta la matematica a teatro, e hanno parlato di donne e scienza (e si parla anche di MaddMaths!).

Ascolta la trasmissione:

Vittoria – Puntata del 11/04/2017

18 febbraio 2017

Emma Castelnuovo: La nuova didattica della Matematica

Emma Castelnuovo

                                  Emma Castelnuovo

Emma Castelnuovo è in piedi sul grande palco della sala concerto, minuta, diritta davanti a un leggio e con in mano uno spago. Sta per cominciare la lectio magistralis di apertura del festival della matematica, organizzato da Piergiorgio Odifreddi. È il 15 marzo del 2007. Dopo un’ora e mezza di lezione, la sala Sinopoli, la più grande dell’auditorium di Roma, è ancora gremita.
Poche volte ho constatato tanto silenzio in una platea formata in gran parte da studenti e studentesse delle scuole superiori romane. E mai mi era capitato di vedere tanti giovani sguardi concentrati su una signora di 93 anni che parla a braccio di numeri e figure geometriche e usa uno spago per accompagnare i suoi ragionamenti. Ma non è una sorpresa. (more…)

6 febbraio 2017

Tavole di moltiplicazione, classi resto e simmetrie

mod

Pochi giorni fa è stato pubblicato nella Math Ed Community un bell’articolo di Zoheir Barka, intitolato The Hidden Symmetries of the Multiplication Table (Le simmetrie nascoste nelle tavole di moltiplicazione). L’idea centrale dell’articolo riguarda le normali tavole di moltiplicazione di questo tipo:

mod1(Continua)

11 dicembre 2016

Passioni: Storie umane di matematici

Filed under: Articoli,Attualità,Cultura Universitaria,Didattica — matematicandoinsieme @ 15:28
Tags: , , ,
Roberto Natalini

Roberto Natalini

Roberto Natalini, matematico, direttore dell’Istituto Nazionale di Calcolo “Mauro Picone” del Cnr, ci accompagna nelle vite di Mauro Picone e Vito Volterra e, con loro, nelle regioni storiche della matematica applicata.

http://www.radio3.rai.it/dl/portaleRadio/media/ContentItem-89e0ae10-7b16-467a-b892-0c3fb0082bd0.html?iframe

5 dicembre 2016

“I numeri per imparare a pensare” di Franco Lorenzoni

“Alla scuola ebraica non si riusciva a immaginare che ci fosse qualcuno che non facesse domande: sarebbe stato un allievo inutile. Invece, chi non era d’accordo con qualcosa che aveva spiegato un professore, alla fine della lezione lo poteva dire e gli era richiesto di tenere lui stesso una lezione, alla sua classe o a quelle vicine, con la sua bibliografia o con una bibliografia che gli suggeriva il professore: insomma era una scuola di alto profilo”. (more…)

15 ottobre 2016

Carnevale della matematica #102

carnevale-della-matematica-edizione-89-mathisintheair

Eccoci finalmente arrivati al 14 ottobre, giorno di pubblicazione della edizione numero 102 del Carnevale della Matematica!

Noi di “Math is in the Air” abbiamo anticipato questa notizia con una storia dedicata proprio al  102.

Il titolo della storia è “Le 102 fatiche di Brauer”. Se non sapete chi è Brauer e al massimo avete visto il film “La carica dei 102” vi invitiamo  a cliccare immediatamente qui  altrimenti vi perderete una storia divertente e surreale che coinvolge Eulero, Nobel, Ulam, Kaprekar, i numeri magici, il teorema della palla pelosa e ovviamente il 102. (Continua)

17 settembre 2016

Recensione del libro “Emma Castelnuovo”

Recensione del libro “Emma Castelnuovo”

Collana “Profilo di Donna”, Serie Scienza a cura di Pietro Greco  

Casa Editrice: L’Asino d’oro

Autrici :Carla Degli Esposti e Nicoletta Lanciano

Data di pubblicazione: 01/09/2016

copertina emma

“Una scienziata, un’insegnante straordinaria. Con Spago, stecchini ed elastici ha rivoluzionato la didattica della matematica in Italia e nel mondo”.

Ho visto la prima volta Emma Castelnuovo quando avevo 11 anni, io alunna dell’ allora Scuola Media Statale “Torquato Tasso” di Roma nella sezione C, ma non sua alunna…purtroppo! Ho percepito l’entusiasmo dei suoi alunni ma non l’ho vissuto. Poi ho deciso che prima o poi l’avrei conosciuta….Mi sono laureata in Matematica e ho seguito i corsi che Emma teneva, insieme a Lina Mancini Proia, presso una sede della Mathesis romana. Mi si è aperto un mondo nuovo, ho studiato i suoi testi e mi sono didatticamente fortificata. Finalmente ho potuto parlare con Emma: è stata molto disponibile, mi ha incoraggiata, guidata con l’umiltà che solo una Persona come Lei sapeva dimostrare! Che legame può esserci fra questa introduzione ,molto personale fra l’altro, e il libro “Emma Castelnuovo”? Gli anni di conoscenza prima e di amicizia poi con Emma Castelnuovo mi consentono ora di affermare ,senza ombra di dubbio, che quanto scritto nel testo è un’immagine specchiata di Emma Castelnuovo: “simbolo di creatività e innovazione nell’insegnamento della matematica.” (more…)

14 settembre 2016

La formula della creatività

Emma Castelnuovo: simbolo di creatività e innovazione nell’insegnamento della matematica. Alle 11.30 su Radio 3Scienza intervista con le autrici del libro “Emma Castelnuovo”

http://www.radio3.rai.it/dl/RaiTV/programmi/media/ContentItem-e32d9dfc-f827-49d8-89c5-26d5c73a22df-popup.html?v=3&emb=true&single=true

9 settembre 2016

Vito Volterra. Il coraggio della scienza. Una mostra a Roma organizzata dal Cnr

Filed under: Articoli,Attualità,Cultura Universitaria,Mostre — matematicandoinsieme @ 11:09
Tags: , ,

              Vito Volterra

Nell’ambito della nona edizione del Festival internazionale di letteratura e cultura ebraica, in programma a Roma dal 10 al 14 settembre 2016, il Cnr ricorda la figura e l’opera del suo primo presidente attraverso la mostra: ‘Vito Volterra. Il coraggio della scienza’, aperta dal 12 settembre al 9 novembre presso il  Museo Ebraico di Roma (Via Catalana). (Continua)

28 luglio 2016

Profilo di Donna: Emma Castelnuovo

copertina emma

Finalmente un libro sulla figura di  Emma Castelnuovo !

Matematicandoinsieme ha il piacere di comunicare ai suoi lettori la prossima pubblicazione del libro “Emma Castelnuovo” , della collana “Profilo di Donna”, casa editrice “L’Asino d’oro”. Le Autrici del testo sono Carla Degli Esposti, stimatissima autrice anche nel nostro Blog,  e Nicoletta Lanciano , docente universitaria.

Ecco la scheda del libro: Clicca qui

13 giugno 2016

Le parole dei numeri

matematicas

Cammino. Atlante. Ideale. E ancora nucleo, momento, speranza, carattere. Sono tutti oggetti matematici. Il lessico di chi studia la regina delle scienze è pieno di parole inaspettate, spesso prese in prestito dalla lingua del quotidiano. Giochiamo con il vocabolario dei numeri insieme a Roberto Natalini, direttore dell’Istituto CNR per le applicazioni del calcolo Mauro Picone.
L’uomo di Flores, il nostro antenato diventato celebre col soprannome Hobbit, viveva già nell’isola indonesiana che gli ha dato il nome 700.000 anni fa. Quale significato ha la scoperta di resti molto più antichi di quelli rinvenuti nel 2003? Ce lo spiega Giorgio Manzi, docente di antropologia all’università La Sapienza di Roma.

Al microfono Roberta Fulci

Le parole dei numeri

8 giugno 2016

L’uomo che vide l’infinito

Il film, tratto dal  libro di Robert Kanigel, “L’uomo che vide l’infinito – La vita breve di Srinivasa Ramanujan, genio della matematica”, racconta la vera storia di Srinivasa Ramanujan, genio indiano della matematica,  che ha ampliato autonomamente la sua cultura matematica. Consapevole delle sue enormi potenzialità , lascia  la moglie Janaki per intraprendere un lungo viaggio che lo porterà a Cambridge, dove conosce il professore G.H. Hardy. Sotto la guida di Hardy, maturerà le sue conoscenze in modo da rivoluzionare per sempre la matematica e trasformare il modo in cui gli scienziati spiegano il mondo. Il film esce domani 9 giugno in tutte le sale cinematografiche.

LEGGI la biografia di  Srinivasa Ramanujan.

27 maggio 2016

Einstein e Popper studenti ribelli

Pubblichiamo l’articolo di Carlo Veronesi sul rapporto tra Albert Einstein e Karl Popper a partire da un loro carteggio, ripercorrendo le loro vicende scolastiche, le loro idee sull’istruzione e sul ruolo della filosofia nella scienza.

Einstein e Popper studenti ribelli

 

14 aprile 2016

Carnevale della Matematica #96: Il futuro delle previsioni

carnevale della matematica

Che bel numero il 96, se giri lo schermo rimane uguale…

Matematicamente ha anche un sacco di belle (e poco conosciute) proprietà. Sicuramente è pari ed è abbondante, poiché è minore della somma dei suoi divisori relativi, che sono: 1, 2, 3, 4, 6, 8, 12, 16, 24, 32 e 48. È però il quinto numero “intoccabile“, ossia non corrisponde alla somma dei divisori propri di nessun numero. Questa proprietà lo rende repellente al tatto. In compenso prende parte come “special guest” ad un certo numero delle terne di Archimede Pitagorico, ossia terne di numeri interi (n,m,p)  , tali che n 2 +m 2 =p 2   . Per esempio: (28, 96, 100), (40, 96, 104), (72, 96, 120), (96, 110, 146), (96, 128, 160). Da quel che si è detto, anche se vi siete distratti, possiamo ragionevolmente pensare che 96 non sia primo, ma in compenso ha una proprietà molto più interessante: 96 è infatti un numero pratico. Ehi, ma che cosa sono i numeri pratici? Beh, è un po’ più complicato rispetto al concetto di numero primo. Aehm, ahem, dunque: un numero n  si dice pratico quando ogni numero m  minore di n  si può scrivere in almeno un modo come somma di divisori distinti di n.  La cosa curiosa è che i numeri pratici si comportano un po’ come i numeri primi, sono distribuiti in modo simile, e tante congetture simili a quelle dei numeri primi sono state dimostrate anche per i numeri pratici, molte delle quali da Giuseppe Melfi: per esempio ogni numero pari si può esprimere come una somma di due numeri pratici ed esistono infinite terne di numeri pratici gemelli della forma m, m+2, m+4  . Chi volesse, può consultare le “Tavole dei numeri pratici” di Melfi e farsi una cultura. (Continua)

Pagina successiva »

Blog su WordPress.com.