"Matematicandoinsieme" di Maria Cristina Sbarbati

4 agosto 2014

John Venn, gli insiemi e i diagrammi

 

Venn_John_signature

180 anni fa nacque il matematico britannico che introdusse stabilmente i diagrammi curvi nella teoria degli insiemi, quelli che impariamo a scuola

John Venn fu un grande matematico e studioso di statistica inglese (ma fu anche logico e filosofo) nato 180 anni fa a Kingston Upon Hull, nello Yorkshire, e viene principalmente ricordato come lo studioso che ha introdotto nella didattica matematica i diagrammi tondeggianti – siamo abituati a conoscerli come cerchi o ellissi, ma possono essere curve chiuse diverse – utilizzati in tutto il mondo dagli studenti introdotti alla teoria degli insiemi: vengono chiamati appunto “diagrammi di Venn”, e sono un elemento centrale degli studi di statistica, logica, informatica e altri campi scientifici. Benché l’associazione di tali diagrammi con gli insiemi sia comunemente ritenuta immediata e intuitiva, essa deriva invece da una scelta grafica e logica precisa. John Venn era nato in una famiglia di antiche tradizioni religiose nel 1834 e studiò all’università a Cambridge: suo padre era reverendo e lui stesso divenne pastore anglicano prima di abbandonare la chiesa a 49 anni trovandola in contrasto col suo pensiero filosofico. Nel 1880 Venn pubblicò su una rivista di scienza e filosofia un articolo intitolato “On the Diagrammatic and Mechanical Representation of Propositions and Reasonings”, a proposito della rappresentazione grafica delle proposizioni: nell’articolo John Venn per la prima volta analizzò, canonizzò e mise in ordine una consuetudine già presente nello studio delle proposizioni filosofiche, statistiche e matematiche.Il nome che John Venn usò allora per i diagrammi descriventi gli insiemi fu “circoli di Eulero”, come venivano indicati in riferimento al matematico svizzero vissuto nel secolo precedente: successivamente, proprio per la sua opera, presero il nome di “diagrammi di Venn”.( da “il Post)

Advertisements

Lascia un commento »

Non c'è ancora nessun commento.

RSS feed for comments on this post. TrackBack URI

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: