"Matematicandoinsieme" di Maria Cristina Sbarbati

18 gennaio 2014

La Matematica vedica

Per Matematica Vedica si intende in generale la matematica che risale ai Veda, i testi sacri dell’induismo, fonte della conoscenza, trasmessa oralmente attraverso i Sutra, che possiamo definire aforismi della saggezza indiana. Da qualche anno, la matematica Vedica è stata introdotta nelle scuole indiane e l’università di Nuova Delhi ha organizzato un corso di Matematica Vedica con l’obiettivo di rendere la matematica più attraente per gli studenti. Ora si sta diffondendo nelle più prestigiose scuole americane, presentata come il fiore all’occhiello dei loro programmi. In pratica consiste in una serie di tecniche di calcolo, utili per sviluppare maggiore agilità e  flessibilità nel ragionamento matematico. Lo studente, grazie a queste tecniche di calcolo può scoprire più facilmente nuovi metodi di soluzione dei problemi e rendersi conto che non esiste un unico metodo corretto. In tal modo il lavoro scolastico diventa più creativo, dicono i fautori della Matematica Vedica, e aumenta l’interesse per il lavoro che lo studente deve elaborare. Le tecniche della matematica vedica spaziano da livelli di calcolo elementare proponibili anche alla scuola primaria per arrivare a tecniche più raffinate proponibili solo a studenti di scuola superiore.

A cosa serve la matematica  vedica

I metodi della matematica vedica:

_ consentono ad esempio di moltiplicare tra loro 998 x 997 mentalmente in meno di 5 secondi,

_ offrono 16 Sutra di base che possono essere applicati in aritmetica, geometria, algebra e calcolo numerico,

_ contengono metodi semplici ( contare con le dita di una mano) e metodi complessi per calcolare, sempre senza l’utilizzo di calcolatrici, radici quadrate e logaritmi,

_ potenziano le capacità logiche e consentono di migliorare le proprie prestazioni in matematica.

I 16 Sutra della matematica vedica:

  1. Per uno più dell’uno precedente.
  2. Tutti dal 9 e l’ultimo dal 10.
  3. In Verticale e in Diagonale.
  4. Trasponi e Applica.
  5. Se la Samuccaya è la Stessa, è Zero.
  6. Se Uno è in Rapporto, l’Altro è Zero.
  7. Per Addizione e per Sottrazione.
  8. Per Completamento o Non-Completamento.
  9. Calcolo Differenziale.
  10. Per Difetto.
  11. Specifico e Generale.
  12. I resti per l’Ultima Cifra.
  13. L’Ultimo e Due Volte il Penultimo.
  14. Per Uno Meno dell’Uno Precedente.
  15. Il Prodotto della Somma.
  16. Tutti i Moltiplicatori.

La Matematica che velocizza i tuoi calcoli: guarda il video!

Annunci

5 commenti »

  1. Ottimo articolo! Avevo già letto qualcosa di matematica vedica, sarebbe bene studiarla anche qui, sono d’accordissimo…
    Con l’occasione vorrei segnalarLe il nostro nuovo sito sulle nostre novità riguardanti la serie di Fibonacci:
    http://www.divinesection.net/
    Cordiali Saluti e buona lettura, Francesco

    Commento di Francesco — 18 gennaio 2014 @ 20:19 | Rispondi

    • La ringrazio ancora per l’assiduità con cui segue il Blog e le porgo complimenti vivissimi per il nuovo sito, ricco di contenuti e di contributi! Lo segnalo fra i siti di matematica!

      Commento di matematicandoinsieme — 19 gennaio 2014 @ 09:30 | Rispondi

  2. Grazie Prof.! Francesco

    Commento di Francesco — 19 gennaio 2014 @ 11:51 | Rispondi

  3. Sono anch’io dell’idea che i nostri ragazzi dovrebbero avere un approccio anche con la matematica vedica fin dalle scuole elementari. Forse per tanti la materia sarebbe meno ostica e sicuramente più stimolante. Ormai con le nuove tecnologie anche per fare 2 + 2 usano il tastierino e dimenticano di avere un cervello che può elaborare il calcolo in meno tempo di quello necessario a tirar fuori il telefonino e richiamare la calcolatrice.
    Colgo l’occasione per segnalare il mio sito dove inserisco materiale gratuito scaricabile sul calcolo veloce e la matematica vedica:
    http://calcoloveloce.altervista.org
    Cordiali saluti, Pietro.

    Commento di Pietro Nolasco — 12 febbraio 2014 @ 22:30 | Rispondi

  4. Nella mia classe la usserenaano fin dalla prima, i genitori inizialmente si spaventano ma la trovano entusiasmante

    Commento di serena — 23 dicembre 2015 @ 14:27 | Rispondi


RSS feed for comments on this post. TrackBack URI

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: