"Matematicandoinsieme" di Maria Cristina Sbarbati

25 febbraio 2013

Un Giudice…Matematico!

Una favola d’altri tempi dal delizioso “sapore matematico”:

Ai tempi dei tempi due arabi che viaggiavano verso Bagdad si fermarono in un villaggio per il loro pasto di mezzogiorno. Uno aveva con se 5 focacce e l’altro 3.Ma mentre stavano per mangiare furono raggiunti da uno straniero che offrì loro del danaro in cambio delle focacce. Le focacce furono divise in tre parti uguali e il pasto fu presto consumato. Lo straniero salutò e lascio ai due arabi 8 monete d’oro.L’arabo che aveva dato le sue 5 focacce prese per sè 5 monete d’oro e ne lasciò 3 all’altro. Ma questi si oppose non trovando giusto il conto e ne pretese 4. Discussero, si accalorarono, litigarono e, non pervenendo a nessun accordo, decisero di andare da un giudice perchè decidesse lui sulla diatriba e ponesse fine ai loro litigi!

Il giudice ascoltò attentamente tutta la storia e con grande sorpresa dei due arabi, esordì:

“Chi di voi aveva 5 focacce, prenda 7 monete e l’altro che aveva 3 focacce si contenti di 1 sola moneta, questo è il giusto avere di ognuno di voi”

Aveva ragione il giudice?… Si aveva proprio ragione!

A coloro che sanno operare con le frazioni, la cosa non dovrebbe sembrare tanto strana!

Ecco la soluzione:

Le focacce erano 8 e i commensali 3, dunque ognuno ne mangiò 8/3. L’arabo che possedeva 5 focacce ne cedette allo straniero

5 – 8/3 = 7/3

mentre l’altro che ne aveva 3 ne diede

3 – 8/3 = 1/3

E’ evidente quindi che al primo arabo spettavano 7 monete e al secondo soltanto 1.

Così l’ingordo constatò a sue spese che chi troppo vuole nulla stringe!

Annunci

2 commenti »

  1. Questo enigma non mi convince. Mi spiego: 8/3 è la quantità di pagnotte che ogni commensale ha consumato. Non si può sottrarre questa parte da entrambi i possessori di pagnotte perché è come se il viandante con i soldi avesse mangiato 2 volte! La soluzione andrebbe così valutata: il primo ha contribuito per il 62,5 % del totale, il secondo per il 37,5 %. Ergo, la cifra di 8 monete va suddivisa in tali percentuali: esattamente 5 al primo e 3 al secondo.

    Commento di Simone Polo — 16 giugno 2015 @ 13:17 | Rispondi


RSS feed for comments on this post. TrackBack URI

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: